Novità e iniziative
approfondimenti
16 luglio 2020

Emergenza CoronaVirus, Bando SAFE WORKING - IO RIAPRO SICURO

Modello ppt per immagini sito

AGGIORNAMENTO del 16.07.2020Regione Lombardia ha approvato una delibera che amplia la platea dei destinatari del bando "SAFE WORKING – IO RIAPRO SICURO" e riduce l'investimento minimo necessario per poter accedere al Bando, portandolo da € 2.000 a € 1.300. 

Grazie alle nuova delibera di Regione Lombardia, rientrano nella misura anche le strutture alberghiere e ricettive, le attività d’intrattenimento e artistiche, le sale da concerto e le attività della distribuzione automatica.


AGGIORNAMENTO del 22.05.2020: Regione Lombardia ha reso noto, attraverso la pubblicazione del testo ufficiale del Bando "SAFE WORKING - IO RIAPRO SICURO" che sarà possibile presentare le domande di contributo a partire dal prossimo 28 maggio e fino al 10 novembre 2020, salvo le risorse stanziate terminino prima.


 La Giunta regionale ha approvato i criteri del nuovo bando "SAFE WORKING - IO RIAPRO SICURO", con una dotazione finanziaria che ammonta a € 18.680.000. Il bando prevede contributi a fondo perduto per le imprese affinché possano acquistare i necessari strumenti di sicurezza previsti dalla Fase 2.

L'intervento finanziato mira a sostenere gli esercizi commerciali e le micro e piccole imprese lombarde al fine di ottenere i giusti livelli di sicurezza che sono state costrette alla chiusura in seguito al diffondersi dell'emergenza epidemiologica da CoronaVirus.

I soggetti beneficiari rientrano nei settori del commercio al dettaglio, dei pubblici esercizi (bar e ristoranti), dell’artigianato, del manifatturiero, dell’edilizia, dei servizi e dell’istruzione; restano, invece, escluse le aziende che hanno proseguito l'attività e quelle che hanno introdotto il lavoro agile per la totalità dei dipendenti.

Il beneficio consiste nella possibilità di ottenere un contributo a fondo perduto con intensità di aiuto fino al 60% per le piccole imprese e fino al 70% per le micro imprese su un investimento minimo di € 2.000 e nel limite massimo di € 25.000.

Le spese ammesse sono quelle finalizzate alla messa in sicurezza sanitaria dell'impresa e dei dipendenti, nonché di fornitori e clienti, per cui:

  • macchinari e attrezzature per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;
  • apparecchi di purificazione dell’aria, anche portatili;
  • interventi strutturali per il distanziamento sociale all’interno dei locali;
  • strutture temporanee e arredi finalizzati al distanziamento sociale all’interno e all’esterno dei locali d’esercizio (parafiato, separe’, dehors);
  • termoscanner;
  • strumenti e attrezzature di igienizzazione per i clienti;
  • dispositivi di protezione individuale come mascherine, guanti, occhiali;
  • spese di formazione sulla sicurezza sanitaria.  
Il gestore e attuatore della misura sarà Unioncamere. Il Bando sarà pubblicato nei prossimi giorni.

AGGIORNAMENTO del 14 maggio 2020: Regione Lombardia ha approvato un incremento di € 500.000 per il bando "SAFE WORKING - IO RIAPRO SICURO" volto al sostenimento del settore sportivo.
Contattaci per ricevere informazioni più specifiche per la tua impresa, compilando il modulo sottostante.

Vuoi maggiori informazioni?

Compila la form qui a fianco e sarai ricontattato al più presto