Novità e iniziative
approfondimenti
22 maggio 2018

Incontro con il nuovo Assessore al Turismo

magoni

Confesercenti Lombardia ha incontrato il neo Assessore regionale per il Turismo, il Marketing Territoriale e la Moda Lara Magoni. 

Proseguono i colloqui di Confesercenti Lombardia con i membri della nuova Giunta regionale, per sottoporre all'amministrazione proposte, esigenze e priorità per i commercianti e gli operatori del turismo lombardo.

Questa mattina, una delegazione composta dal Presidente di Confesercenti Lombardia Gianni Rebecchi, dal Direttore Generale Alessio Merigo e dal Responsabile Legislazione e Rapporti Regionali Claudio Cremonesi ha incontrato Lara Magoni, Assessore con delega a Turismo, Marketing Territoriale e Moda

Tanti i temi sul piatto, in particolare, per quanto riguarda il turismo, un settore che vede il territorio lombardo godere gli effetti di una forte spinta propulsiva portata avanti negli ultimi anni, ma che necessita anche di non abbassare la guardia su temi come concorrenza sleale, sharing economy, digitalizzazione e tutela della micro e piccola impresa

"Abbiamo presentato le nostre priorità all'Assessore Magoni, che si è subito dimostrata disponibile al confronto, e le abbiamo consegnato il documento #CONFESERCENTIxLOMBARDIA18 (LEGGI IL DOCUMENTO QUI), che abbiamo sottoposto a tutti i candidati Governatore in fase di campagna elettorale e che siamo, ora, felici, di poter affrontare nel concreto con la nuova Giunta", commenta il Presidente di Confesercenti Lombardia Gianni Rebecchi.

Un documento che per quanto riguarda il turismo fa leva, in particolare, su due proposte: la necessità di inserire le imprese turistiche nella Strategia S3 (ovvero la strategia di specializzazione per l'innovazione alla quale è destinata la maggior parte dei fondi UE) e quella di regolamentare in modo ancora più preciso le attività turistiche non imprenditoriali, lavorando anche sull'efficienza del sistema di controllo.

Tra i temi trattati durante l'incontro con l'Assessore e il suo staff, inoltre, ci sono il ruolo dell'agenzia regionale di promozione turistica Explora e il destino della legge regionale (approvata su proposta di Confesercenti), recentemente impugnata dal Governo, che stabilisce un Codice Identificativo per le case vacanze e mira a mettere ordine nella giungla degli affitti brevi promossi principalmente su portali online, come Airbnb.

Sotto la lente anche la futura immagine che si vuole dare alla "destinazione" Lombardia, in termini di marketing turistico. In questi anni, infatti, si è fatto un intenso sforzo per promuovere il brand Lombardia, che ha portato a risultati di tutto rilievo: con 38 milioni di turisti all'anno, la nostra  è la terza regione più attrattiva d'Italia. Una direzione che Confesercenti spinge a continuare, pur con la massima attenzione alla valorizzazione dei singoli territori con le loro specificità.

Infine, Confesercenti Lombardia ha sottoposto all'Assessore Magoni le proprie idee sul comparto moda, chiedendo un maggior coinvolgimento nei bandi regionali delle realtà che si occupano di distribuzione e vendita (non solo di produzione) e che - soprattutto nel caso di micro e piccole imprese - necessitano di essere sostenute in un percorso di innovazione e digitalizzazione.

 

SCARICA E LEGGI IL DOCUMENTO #CONFESERCENTIxLOMBARDIA2018 CON LE NOSTRE IDEE PER L'AMMINISTRAZIONE REGIONALE.

Vuoi maggiori informazioni?

Compila la form qui a fianco e sarai ricontattato al più presto