Novità e iniziative
approfondimenti
28 maggio 2020

Mercati e fiere lombarde: sulle concessioni passo avanti. Ora via recinti e contingentamenti. Spazio ai contributi a fondo perduto.

Presentazione standard4

Trascorsi dieci giorni dall’avvio della “fase 2” per le circa 15.000 imprese del commercio al dettaglio su area pubblica della Lombardia, “Franco” Francesco Sacco – portavoce dell’Associazione Nazionale Venditori Ambulanti ANVA-Confesercenti Lombardia – fa il punto della situazione per i colleghi in relazione a quanto richiesto nella lettera inviata all'Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia (clicca qui per leggere la lettera), Alessandro Mattinzoli, all'indomani di una nuova importante modifica legislativa varata dal Consiglio regionale, nonché a pochi giorni dalla scadenza dell’ordinanza regionale 547, che a oggi impone perimetrazioni e contingentamenti per fiere e mercati della Lombardia.

«ANVA-Confesercenti Lombardia esprime il proprio apprezzamento per l’approvazione, da parte del Consiglio regionale, di una norma che incarica la Giunta di definire criteri omogenei per il rinnovo delle concessioni di posteggio nei mercati e nelle fiere lombarde» dichiara Sacco. «Siamo pronti a collaborare con Regione e Comuni per garantire che – al massimo entro Luglio – siano chiare le regole con cui consentire a tutti gli ambulanti Lombardi di poter lavorare anche dopo Dicembre, potendo contare su concessioni di lunga durata, rilasciate dalle amministrazioni locali tutelando l’anzianità di posteggio, in continuità con quanto disposto dall’intesa di Conferenza Unificata del Luglio 2012, ancorché avvalendosi dei più efficienti e moderni strumenti digitali per abbattere la burocrazia». «Nelle more di questo passaggio, auspichiamo che possano essere portate a termine le procedure sospese nel corso del 2017, per consentire ai colleghi che già vi avevano preso parte di ottenere il rinnovo delle concessioni senza ulteriori adempimenti».

«In merito alle regole che disciplinano il più generale svolgimento di fiere e mercati nella nostra Regione» riprende il Portavoce delle ANVA Lombarde, «confidiamo che il costante miglioramento dell’andamento epidemiologico, così come la responsabilità dimostrata dagli ambulanti lombardi e dalla loro affezionata clientela, possano indurre la Regione a non reiterare provvedimenti più restrittivi per la categoria e a prevedere, invece, l’applicazione delle più flessibili linee guida già varate dalla Conferenza delle regioni, senza più pretendere dai Comuni la necessità di perimetrare e contingentare l’accesso ai mercati, secondo richiesta che abbiamo nuovamente ribadito all’Assessore regionale allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli».

«Sempre all’Assessore Mattinzoli» conclude Sacco, «ci siamo rivolti per chiedere nuovamente un contributo a fondo perduto a vantaggio della categoria, in analogia a quanto già previsto per gli ambulanti campani e piemontesi, al di là delle poche risorse stanziate a livello nazionale».

La sicurezza sui mercati è anzitutto responsabilità dei Commercianti: scarica il decalogo dei comportamenti virtuosi di ANVA-Confesercenti Lombardia
Prenditi cura del tuo banco e aiuta a tenere i mercati aperti: il tuo contributo è fondamentale!

Scarica il Flyer ANVA - Confesercenti Lombardia!

Vuoi maggiori informazioni?

Compila la form qui a fianco e sarai ricontattato al più presto