Novità e iniziative
approfondimenti
22 luglio 2021

Nuovo ‘Decreto Covid’, Green Pass: obbligatorio dal 6 agosto

Obbligo GreenPass

Milano, 23.7.2021 - Come annunciato dal Presidente del Consiglio Draghi, il Governo ha ampliato gli ambiti in cui sarà richiesto il Green Pass, che a partire dal prossimo 6 Agosto sarà obbligatorio - oltre che per quanto già previsto in precedenza - anche per accedere a bar e ristoranti al chiuso (scarica il cartello disponibile in allegato in fondo alla pagina), oltre che per accedere a fiere e sagre, palestre, piscine e centri benessere, bingo e sale scommesse. Per quanto riguarda i ristoranti all'interno delle strutture ricettive non è obbligatorio per i clienti che vi alloggiano, neppure per la consumazione presso i tavoli al chiuso della struttura; è obbligatorio, invece, per l'accesso alla piscina.

Resteranno ancora chiuse le discoteche, per cui sono  tuttavia state annunciate nuove misure di sostegno.

L'estensione dell'obbligatorietà del green pass (salvo che con riguardo ai soggetti esentati dalla campagna vaccinale e ai minori di 12 anni) - che avrà nell'immediato inevitabili conseguenze negative sulle entrate dei pubblici -  è stata accompagnata anche da una modifica dei parametri che regolano la disciplina anti-covid dell' "italia a colori", segnatamente sostituendo il parametro dei contagiati con quello delle ospedalizzazioni e delle terapie intensive, che fortunatamente si mantengono contenute.

Questi i nuovi parametri, in base al compromesso raggiunto tra la più stringente proposta del Governo e la più lasca contro-proposta delle Regioni:

  • Zona Gialla: stabilito al 10% il livello di occupazione dei posti letto nelle terapie intensive e al 15% delle ospedalizzazioni il tetto per decretare il passaggio dalla zona bianca;

  • Zona Arancione: stabilito al 20% il livello di occupazione dei posti letto nelle terapie intensive e al 30% delle ospedalizzazioni il tetto per decretare il passaggio;

  • Zona Rossa: stabilito al 30% il livello di occupazione dei posti letto nelle terapie intensive e al 40% delle ospedalizzazioni il tetto per decretare il passaggio.

Il nuovo Decreto Covid, infine, proroga al 31 Dicembre 2021 il termine per lo stato d'emergenza.

Rammentiamo che il "Green Pass" serve a testimoniare:

  • lo stato di avvenuta vaccinazione contro il Covid-19 (validità pari a 9 mesi dal completamento del ciclo), ovvero

  • la guarigione dall’infezione da Covid-19 (validità pari a 6 mesi a far data dall'avvenuta guarigione), ovvero

  • l’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Covid-19 (validità pari a 48 ore dall'esecuzione del test).

Vuoi maggiori informazioni?

Compila la form qui a fianco e sarai ricontattato al più presto